Guadagnare onlineGuadagnare online è così faticoso e difficile? Questo è quello che diversi miei affezionati lettori mi chiedono, ed oggi voglio dare una risposta a questa domanda.

Inutile dire che se fosse semplice lo farebbero tutti, in questo blog l’ho detto e ripetuto tante volte che i soldi non piovono dal cielo, ci vuole tempo e fatica.. ma sopratutto, per avere continuità bisogna creare un… business!

Cosa voglio dire??? cerco di spiegarvelo. Guadagnare online può essere possibile in svariati modi, ma quello che cambia sono la quantità dei guadagni e sopratutto il fatto che questi guadagni, per prodursi abbiano o meno costantemente bisogno del nostro lavoro.

Voglio provare a schematizzare un po’ le cose in modo da essere il più chiaro possibile e dare a voi tutti la percezione netta della differenza che può esserci tra un modo di guadagnare online che non sia un business ed un business online.

Varie ipotesi di metodi per guadagnare online

Come ho già detto i metodi ed i modi che possono essere usati per tirare fuori dal web dei soldi possono essere molteplici e variegati, ma creare un business sul web è una cosa diversa.

Può definirsi business quell’attività che non ha bisogno di un continuo supporto umano (il nostro) per potersi espandere e quindi generare utili all’infinito. Il paragone può essere fatto con un Loop ovvero un comando che usato una volta sola si ripete all’infinito.

Proverò a fare un elenco dei più conosciuti metodi di guadagno online per verificare quali possono essere degli veri business e quali no.

  • guadagnare con un blog attraverso i banner;
  • guadagnare con degli infoprodotti;
  • guadagnare facendo sondaggi;
  • guadagnare con il Trade;
  • guadagnare con le affiliazioni;
  • guadagnare con un network.

Non pensiate che questo sia l’elenco completo dei metodi per guadagnare online la lista è ancora lunghissima ma ovviamente non sarebbe possibile trattare tutto nello stesso articolo.

Cominciamo ad analizzare ad uno ad uno questi metodi di guadagno e vediamo quali e quanti possono essere dei veri e propri business e quali no.

Guadagnare online con un blog attraverso i banner.

In cosa consiste? Si crea un blog e si cominciano a scrivere articoli in una nicchia nella quale sappiamo di avere molte cose da dire e si pubblicano articoli con una frequenza minima di due o tre alla settimana.

Dopo un certo periodo di tempo (alcuni mesi) se gli articoli sono interessanti sul nostro blog cominceranno le visite e si potrà guadagnare qualche centesimo ogni volta che i visitatori cliccheranno sui banner pubblicitari.

Un blog che riceva 200 visite al giorno potrebbe riuscire a guadagnare online anche 20-30 euro al mese con i click pubblicitari!!!

Grande business vero?? !!!! 😀 ovviamente no.. ma anche un blog potrebbe diventare un business se…

Se avesse un gran numero di visite (provate ad aggiungere degli 0 alle statistiche e le cose si fanno interessanti 200.000 visitatori giornalieri produrrebbero 20-30 mila euro al mese di guadagno), o se i suoi banner pubblicitari fossero invece degli info-prodotti molto interessanti che, rispondendo a delle specifiche esigenze della nicchia alla quale si rivolge il blog, potrebbero trasformare il guadagno di pochi centesimi in migliaia di euro.

Per fare quindi in modo che un blog diventi un business bisogna:

  • individuare la giusta nicchia, 
  • studiare tutte le regole SEO per scrivere articoli ottimizzati che permettano di arrivare inprima pagina nei motori di ricerca,
  • acquisire tutte le conoscenze tecniche per la creazione di un blog altamente ottimizzato per i visitatori,
  • scrivere tutti i giorni anche più articoli al giorno,
  • studiare tutte le regole del web marketing per ottimizzare le visite e trasformarle in affezionati lettori,
  • reinvestire gli utili per la creazione di più articoli.

Nel momento in cui riusciamo a creare un “loop”, ovvero un ciclo virtuoso per il quale non ci sarà più bisogno del nostro lavoro perchè gli incassi coprono le spese e ci lasciano un margine di guadagno avremo trasformato un semplice modo di guadagnare online in un business.

Un esempio di questo metodo è Robin Good che ha superato il milione di euro guadagnati con la pubblicità di google.

Guadagnare online con gli infoprodotti

Chi mi conosce sa bene che questo è il metodo che amo più di tutti per creare dei business sul web.

Gli info-prodotti possono dare infatti enormi soddisfazioni in termini economici e sopratutto possono essere un vero e proprio business.

Ovviamente più aumentano le possibilità di guadagnare online più le difficoltà che bisogna superare per farlo aumentano di pari passo.

per creare un business con gli info-prodotti infatti bisogna:

  • Acquistare un proprio hosting ed imparare ad usarlo,
  • Acquistare un autorisponditore,
  • Acquisire le skills necessarie per la creazione di siti e blog che siano dei concentrati di marketing e permettano un’alta conversione delle visite in vendite,
  • Imparare a creare un brand individuando delle nicchie in cui posizionarsi come leaders,
  • Imparare a creare degli infoprodotti,
  • Trovare le strategie giuste per tirar fuori più soldi possibili dagli infoprodotti che si hanno a disposizione (queste ultime non si inventano ma derivano da anni di formazione ad alto livello!!),
  • Imparare le tecniche di copy che ci permettano di convertire in vendite le visite,
  • Imparare a controllare le statistiche per verificare il numero delle visite, le conversioni del sito e quindi studiare il costo accettabile di eventuali campagne pubblicitarie.

Una volta che avremo acquisito tutte queste capacità, si investono in campagne pubblicitarie pay per click i nostri primi guadagni, facendo attenzione di verificare che il costo della campagna sia sempre inferiore a quello che poi la stessa campagna rende in vendite di info-prodotti (in sostanza dobbiamo verificare che le nostre previsioni siano confermate!)

Nel momento in cui avremo ottenuto dei margini dalle campagne avremo creato un business e potremo dedicarci ad un’altra nicchia per replicarlo.

Guadagnare online facendo sondaggi

Adesso voglio vedere quanti di voi pensano che guadagnare online con i sondaggi sia un modo proficuo per impiegare il proprio tempo.. 😀

Pochi centesimi per tanto lavoro, per bene che vada si riescono a guadagnare poche decine di euro al mese e non vi sono possibilità di crearci un business che si regga senza il nostro continuo apporto di lavoro manuale. In realtà il business con i sondaggi lo fanno le Aziende che lo propongono, in quanto pagano 5 quello che vendono a 10 senza impegnare il loro tempo in prima persona, potendo quindi permettersi di marginare all’infinito.

Guadagnare online con il Trade

In questo mondo di investitori e speculatori l’ultima moda del momento sul web è guadagnare con il Trade.

Se è vero come è vero che ci sono alcune persone che sono riuscite a realizzare guadagni con questo metodo, è anche vero che il 99% di coloro che ci hanno provato ci hanno rimesso un sacco di soldi.

Sinceramente non ritengo nemmeno che questa sia una forma per guadagnare online, ma non potevo non parlarne vista l’alta percentuale di banner pubblicitari che ci sono in giro, e che probabilmente anche a te sarà capitato di vedere.

L’elevata pubblicità presente ad elevato costo (un clik su google può essere pagato anche fino a 5 euro) ci lascia capire come i guadagni per queste aziende che propongono il Trade siano enormi. Ovviamente non si può dire lo stesso per coloro che invece i soldi ce li rimettono.

Ma parliamo in termini pratici. Perché il Trade non può essere considerato un business? Ovviamente perché non è possibile prevedere in modo scientifico e sufficientemente preciso quanto si può guadagnare.

L’alea di rischio è troppo alta per poterlo fare, senza considerare che comunque bisognerebbe acquisire conoscenze sul Trade. Scartato!

Guadagnare online con le affiliazioni

Le affiliazioni di cui ho parlato in un recente articolo, sono un’altro dei metodi per guadagnare online, e potrebbero anche diventare un business se si fosse in grado di creare un loop di guadagno che superi il costo della spesa pubblicitaria.

Normalmente la maggior parte di coloro che cercano di guadagnare con questo metodo, lo fa in maniera goffa e quantomeno ingenua.

Molti pensano che solo spargendo qua e la per il web un po’ di link affiliato, si possa riuscire a vedere del grossi guadagni maturare da un giorno all’altro. Usare le affiliazioni in questo modo non vorrà mai dire creare un business anche perchè non si chiuderebbe mai il “loop” di cui stiamo parlando visto che ci sarebbe sempre bisogno di un apporto umano per continuare a spargere link all’infinito.

In America hanno cercato di ovviare a questo problema con dei software che si occupano di inserire link affiliato per il web, ma alla fine il vero business che ha fatto guadagnare online milioni di dollari, l’ha fatto la vendita del software.. 😀 in quanto quello che devi sapere è che un link affiliato può funzionare se chi lo legge trova valore in quel che è scritto, e questo valore lo puoi trovare solo nell’apporto umano.

Una volta era più semplice creare un business con le affiliazioni. I marketers erano meno ed i loro prodotti difficilmente venivano svenduti. Oggi invece (sopratutto in questo ultimo periodo), la cosa diventa abbastanza complicata in quanto il costo degli info-prodotti (che generalmente creano la maggiore redditività) è talmente soggetto a variazioni da parte del creatore che con troppa facilità tutto il lavoro ed il tempo necessario per lo studio, la creazione di un piano di marketing, la creazione di una campagna pubblicitaria, la creazione di eventuali pagine per la sponsorizzazione come super affiliato e tutto il resto va a farsi benedire.

Certo restano i prodotti fisici da vendere in affiliazione o super affiliazione che sono meno soggetti a variazioni di prezzo, ma allo stesso tempo danno sicuramente meno margine, per cui riuscire a realizzare un vero è proprio business in cui si riesca a guadagnare online cosi’ come lo abbiamo inteso in quest’articolo diventa abbastanza complicato.

In ogni caso per creare un business con le affiliazioni servono le stesse cose necessarie per la creazione di un business con gli info-prodotti, fatta salve le conoscenze per la creazione dell’info-prodotto che in questo caso è già bello e pronto.

Guadagnare con un network

Anche guadagnare con un network non è semplice, ma sopratutto difficilmente può considerarsi un business perché nel momento in cui termina l’apporto umano, quasi certamente si smetterà di guadagnare online.

Il network marketing è infatti basato sopratutto sulla socializzazione di chi lo compone, e difficilmente potrà essere sostituito da una campagna pubblicitaria, sebbene indirizzata ad una pagina di vendita con un alto tasso di conversione.

Il rapporto diretto nel network marketing risulta quasi sempre vincente in una vendita ed il tutto spesso si basa sulla più classica delle catene di S. Antonio per cui una volta ultimata la lista dei parenti, conoscenti e contatti più intimi, il business va ad esaurirsi..

Ma allora non esiste una strategia vincente per guadagnare online?

Sarebbe bello se esistesse un modo per creare traffico con un blog che si trasformi in vendite, avere la possibilità di vendere info-prodotti guadagnando il 100% senza doverli creare, e fare tutto questo in un network che crea automaticamente contatti.. IL TUTTO SENZA CAPIRE UNA BENEAMATA “CICCA” di siti web programmazione ecc.. ecc.. ecc..

Questo è quello che devono aver pensato Dave & Dave quando un anno e mezzo fa hanno avuto quella che io reputo l’idea più geniale degli ultimi 10 anni.

Clicca sul tasto qui sotto per scoprire ciò che hanno fatto!

guadagnare online

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • RSS